Cosa hanno in comune un corvo e una scrivania? A questa domanda del Cappellaio matto, Alice non riesce a dare una soluzione e nel libro la soluzione non c’è. Nei miei indovinelli invece una soluzione c’è sempre, magari un pochino fantasiosa, ma c’è.

Cosa hanno in comune, ad esempio, un postino e una frase? Ovviamente entrambi hanno lettere.

Nelle nottinenze invece una cosa accumuna i due elementi per la sua mancanza.

Ad esempio, cosa hanno in comune una donna acqua e sapone e un mago? Non hanno trucco.

Vi presento dieci indovinelli, sono quasi tutte nottinenze, e solo due sono vere attinenze.

Cosa hanno in comune:

  • Una felce e i jolly di un mazzo da poker;
  • Una persona apatica e un prestito grazioso;
  • Un coltello seghettato e un discorso sconclusionato;
  • Un film a basso costo e un cielo azzurro;
  • Un anello e un eremo;
  • Una rana e un casello dotato di Telepass;
  • Una scuola di addestramento per cani e un tratto di mare senza pesci;
  • Una piscina poco pulita e un bosco;
  • Un pezzo di pane toscano e una pensioncina alla buona;
  • Un mazzo di carte da canasta e alcune persone crudeli.

Le risposte che trovate possono anche essere diverse da quelle che ho pensato, e una giuria stabilirà se hanno un senso e quanti punti (o frazione di punti) assegnare.

Potete inviarle all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. anche se non sono complete e successivamente integrarle, la risposta definitiva deve arrivare entro la mezzanotte di venerdì 10 marzo.


Per i soci Mensa partecipanti ai giochi saranno attribuiti Mensa Coin tenendo conto del numero di risposte esatte o comunque accettabili e del tempo di arrivo delle mail. In considerazione del fatto che il gioco è semplice si attribuiscono 10 MC al primo classificato, 5 al secondo, 3 al terzo, 1 a tutti gli altri classificati.

In allegato una pagina stampabile con il gioco.

Allegati:
Scarica questo file (nottinenze.pdf)nottinenze.pdf[ ]20 kB