Mensa Lombardia

RELATIVITA' PER TUTTI - 21 Gennaio 2017 ore 16.30
Grand Hotel Doria, Via A. Doria, 22 - MILANO 
Il socio Giorgio Chinnici c'introdurrà alla celebre teoria della relatività presso il Grand Hotel Doria. La conferenza inizierà puntualmente alle 16.30, ma come sempre inizieremo a incontrarci già dalle 16 per le consuete chiacchiere e saluti. 
E' possibile prenotarsi direttamente dal sito:
Di seguito un abstract della conferenza:
"La teoria della relatività, che coinvolge il significato stesso dei concetti di spazio e tempo, non è semplicemente un pilastro della fisica, ma una chiave di comprensione della realtà. Conoscerne il significato, le motivazioni e le conseguenze sul piano filosofico non è un sapere riservato a pochi iniziati, ma fa parte del bagaglio culturale di tutti.
Tutti hanno sentito parlare della rivoluzionaria teoria scaturita dal genio di Einstein e di altri grandi protagonisti della scienza, ma spesso ci si ferma davanti a trattazioni troppo specialistiche.
Questa conferenza vuole presentare un'introduzione alla relatività accessibile a tutti, e in maniera tale da destare interesse e curiosità per quella conquista dell'intelligenza umana che è la scienza, parte integrante di una Cultura che è unica nelle sue molteplici sfaccettature.
"

Qualche informazione sul nostro relatore:
Giorgio Chinnici, fisico, ingegnere elettronico e socio del Mensa Italia, vive e lavora a Milano. La sua attività professionale riguarda i test e la certificazione nel campo dell’energia elettrica. Alle passioni di sempre per gli scacchi e le lingue unisce quella, grandissima, per la divulgazione scientifica. Per l'editore Hoepli ha pubblicato nel 2015 "Assoluto e relativo. La relatività da Galilei ad Einstein e oltre", e nel 2016 "Turing. L'Enigma di un genio".
Per ulteriori informazioni scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mensa Trentino Alto Adige
INDIMENTICABILE NEPAL - 21 Gennaio 2017 ore 18.30
Hotel Adige, Via Pomeranos, 10 Trento
Il socio Mauro Procaccini condividerà foto, video e racconti dell' Indimenticabile Nepal:
"Un viaggio dal quale non vorresti mai tornare, vette dalle quali non vorresti mai scendere e un popolo da ammirare. Questo è il Nepal."
MAURO Procaccini, socio Mensa dal 2005, narratore e fotografo, non “turista per caso” ma “viaggiatore per scelta”, cercherà di farci amare questa cultura e questi posti come li ama lui. Seguirà, indicativamente alle ore 20.30, una cena presso il Ristorante dell’Hotel Adige.
Quindi proseguiremo, per chi lo desidera, con una serata Giochi presso l’appartamento di Pietro De Vigili.Sono benvenuti amici e familiari e soci extra regione. 
E' possibile partecipare all'intera serata o anche solo alla cena o ai giochi.Prenotazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 17 gennaio.
 

Mensa Lazio 

INTELLIGENZA & IPNOSI - 28 gennaio 2017 
Organizzato dal Mensa Italia in collaborazione con la LUdeS Foundation Higher Education Institution
Prof. Andrea Carta: “Psicoterapia ipnotica e miglioramento delle facoltà neuropsicologiche-cognitive”
Dopo un’attenta disamina storico-teorica, verrà affrontato il fenomeno ipnotico e la sua applicazione come psicoterapia. In particolar modo verrà trattato l’utilizzo come strumento terapeutico per rielaborare traumi, superare eventi stressanti e convinzioni negative limitanti. Sarà inoltre oggetto di attenzione l’uso della psicoterapia ipnotica come mezzo per migliorare le prestazioni cognitive, evidenziandone però limiti e false credenze.
Andrea Carta è psicologo psicoterapeuta ipnotista neoericksoniano, dottore di ricerca in Criminologia, Professore associato di psicologia clinica presso Ludes HEI – Lugano. Socio dell’AMISI (Associazione Medica Italiana per lo Studio della Ipnosi) di Milano, ha sperimentato l’approccio ipnotico in diversi campi: psicoterapia del trauma, riabilitazione psicologica di individui violenti, terapia del dolore, preparazione mentale di atleti per il superamento di record mondiali (come quello di immersione prolungata, effettuato da Paolo de Vizzi nel 2016, con 51 ore e 56 minuti di permanenza subacquea). Tra le sue pubblicazioni sul tema citiamo: Carta A., Gabrielli F. La prestazione sportiva nella psicoterapia ipnotica neo-ericksoniana: un approccio integrato di psicologia e antropologia filosofica. Atti del XVI Congresso AMISI, 2015; Carta A., Fogliaro P. Psicoterapia ipnotica, suicidio e persona: note esplicative, Economia e diritto, Milano, Marzo 2014; Gabrielli F., Carta A., Fogliaro P., Scuotto A. Violent food: anthropology of eating disorders in the technica age. New Med; 2-78-80, 2015; Carta A., Bozzi A., De Filippo A. Violenza e abusi tra psicologia e giurisprudenza. Economia e diritto, Milano, Gennaio 2015.
Prof. Marino D’Amore: “Ipnosi di Massa”
Attualmente ognuno di noi, volente o nolente, è oggetto di una vera e propria ipnosi di massa: parole, colori, immagini, suoni e tecniche, di cui non siamo consapevoli, vengono utilizzati dai Media e dalla Pubblicità con lo scopo di ipnotizzarci, di condizionare pesantemente il modo in cui percepiamo e interpretiamo il mondo. I media riprogrammano i nostri modelli di pensiero, i nostri desideri, le volontà, le opinioni, ricreando la nostra realtà: una guerra “ipnotica”, che non fa alcun rumore, combattuta attraverso i mezzi di comunicazione.
Laureato in Scienze della Comunicazione e Scienze Politiche, Marino D’Amore è Professore Ph.d. in Criminologia presso la L.U.de.S. H.E.I Foundation di Lugano-Malta. Si occupa di criminologia, comunicazione e mass media. È giornalista pubblicista, vicedirettore della rivista di geopolitica internazionale AtlasOrbis, caporedattore della rivista criminologica “Nous: giustizia sociale e democrazia” e collabora con le riviste “Nuove frontiere del Diritto” e “Scienze e Ricerche”. Tra le sue pubblicazioni citiamo: "Comunicazione e Social Media" e "Democrazia e Media" editi da Haiku Edizioni; "Le vie della comunicazione sono infinite" edito da Ludes Press;“Età Mediatiche: piccola grande storia dell’Industria Culturale”, “Democratizzazione Mediale: la comunicazione è uguale per tutti?” e, insieme a Ugo Barbara, “Dal Reportage alla Fiction: come la cronaca diventa intrattenimento.”.
 
Per ulteriori informazioni scrivete a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.